La settimana scorsa, finalmente, mi sono potuta comprare il libro del papá Scott Cunningham Enciclopedia delle Pietre, che da tanto tempo volevo e sbirciavo in libreria. Come sempre, papá Scott non delude e il libro è utilissimo per sapere le mille potenzialitá che hanno le pietre, le tradizioni che le usano da sempre, le tantissime cose per cui posson servire, oltre all’importantissima tavola di corrispondenza! E’ un mondo affascinante, tutto da scoprire, e come in tutte le cose l’importante è avere molto chiaro l’obbiettivo magico e caricare la pietra con tutta la nostra energia.

Il libro non è difficile da trovare e lo consiglio apertamente a chiunque, maghi, neofiti e profani, perchè è sempre di gran utilitá sapere cosa ci si mette addosso. Vi copio qui sotto una recensione che mi è piaciuta e nella pagina da dove l’ho tratta, indicata alla fine del post, si puó comprare il libro.

Buone pietre a tutti!

Ametista, tradizionalmente è la piedra dei maghi

L’ametista per la pace, il quarzo per il potere, l’argento per la forza della mente. Anche le pietre e i metalli, come le erbe, posseggono principi ed energie che possono avere effetti benefici sulla nostra esistenza. Il loro uso è strettamente legato alla religione, ai riti e alla magia.
Conoscere, scegliere e usare le pietre e i metalli fa parte di un sapere antico nel quale non esisteva frattura tra la mente e il corpo, tra l’essere umano e la natura. Di quell’antico sapere sono rimaste tracce nella nostra vita di tutti i giorni: ogni volta che scegliamo una pietra per i nostri gioielli ripercorriamo, istintivamente, riti che hanno le loro origini nella notte dei tempi. Questo manuale aiuta a riscoprire un sapere antico e anche il neofita può imparare a conoscere la storia e le leggende delle pietre e dei metalli, il loro uso in pratiche magiche, la divinazione e soprattutto può imparare a scegliere per sè la pietra giusta. Un libro da usare come manuale ma anche una lettura divertente e curiosa su credenze e riti antichi.

Tratto dalla pagina Macrolibrarsi.