L’Art Noveau nasce e si sviluppa a Parigi intorno al 1890, ma si diffonde in tutta Europa per la ricerca costante di linee sinuose ed eleganti. A Praga, capitale della Boemia, lo “stile secessione” raggiunge il suo apice nei primi anni del Novecento.

 

Alfons Mucha (Ivančice, 24 luglio 1860 – Praga, 14 luglio 1939) è stato un pittore e scultore ceco, uno dei più importanti artisti dell’Art Nouveau. Il suo nome viene spesso traslitterato in inglese come Alphonse Mucha. Per approfondire ciccate qui.

 

 

La produzione di Mucha comprende moltissime opere, divise principalmente in dipinti, grafiche e manifesti pubblicitari, tutti permeati dagli elementi caratteristici dell’Art Nouveau. I lavori di Mucha spesso raffigurano giovani donne in abiti dal taglio neoclassico, circondate da motivi floreali che formano cornici geometriche attorno alla figura. Il suo stile venne subito imitato, nell’arte e nella pubblicità, con esiti raramente all’altezza dell’originale.

 

 

Da qualche giorno hanno aperto una mostra di Mucha a Madrid, nella Caixa Forum, e devo dire che sono davvero rimasa colpita dalle sue opere. In particolare l’evidente connotazione esoterica (fu uno dei piú importanti massoni del suo tempo) mi ha molto sorpreso ed ho davvero amato le sue numerose rappresentazioni della Dea Madre coni suoi tre volti. Ho messo qualche esempio, ma è da vedere dal vivo. Trovate una galleria di lavori qui.