Come è risaputo, le erbe sono state usate da sempre per le loro proprietà curative e magiche.In quanto agli studi di erboristeria e farmacologia, sono tantissime le proprietà dei prodotti della terra e non mi interessa entrare in queste strade tortuose e piene di tecnicismi.D’altra parte, come spiega in diverse occasioni il solito Scott Cunningham, ogni erba ha una particolare energia che la rende specialmente adatta a certi usi o obbiettivi magici. Tradizionalmente sappiamo che si usano alcune ricette fatte in casa o amuleti o piccoli “trucchi” con certe erbe, spezie o piante apparentemente aleatori.Uno di questi piccoli “trucchi” o fatture è quello dei cosiddetti sacchetti magici. In cosa consistono? Un piccolo miscuglio di erbe chiuso in un sacchetto che viene creato per aiutare o favorire qualche aspetto della nostra vita (amore, protezione, lavoro, salute).Ci sono mille modi e mille ricette per preparare i famosi sacchetti magici, ma tutti devono seguire lo stesso schema per poter funzionare. Infatti, come si è detto, ogni erba ha una sua energia, ma ha bisogno di assumere anche la nostra energia per essere efficace e adattarsi ai nostri obbiettivi personali, se no non servirà a nulla!!!

Questi sono i passi da seguire per fare un sacchetto magico:

1. Scegliere le erbe che si adeguano al nostro obbiettivo magico: trovate in rete alcune corrispondenze e se no nel completissimo libro di Cunningham … Per esempio, per un sacchetto che porti soldi per la stabilità economica una buona ricetta è: 2 parti di chiodi di garofano, 1 foglia di salvia, 2 parti di cannella, 1 parte di noce moscati, 1 parte di pimenta de Jamaica!!

2. Con le erbe in mano immaginare con la massima concentrazione come il nostro obbiettivo si realizza e visualizzarlo nella nostra mente. Nel caso proposto del sacchetto per la stabilità economica visualizzare come si ricevono dei soldi, come si stabilizza il conto in banca ecc.

3. Chiudere le erbe in un pezzo di tela non sintetica di un colore adeguato all’obbiettivo (azzurro per l’economia e il lavoro, rosso per l’amore, verde per la fertilità, bianco per la protezione, ecc) e chiuderlo con un filo non sintetico appropriato.

4. Tenere il sacchetto nel posto più indicato al nostro proposito: la cosa migliore è portarlo sempre a contatto con la pelle, ma se è per proteggere la casa o la macchina allora sarà meglio lasciarlo nel posto indicato.

Bhè, spero che con questi consigli vi possiate divertire -perché se no non ha senso tutto ciò- e che possiate aiutarvi in tante cose utili di tutti i giorni. Se ci credete e mettete tanta energia, funziona! Certo, bisogna stare molto attenti a ciò che si chiede…